8 PER MILLE ALL'EDILIZIA SCOLASTICA

Quest'anno nel modello di dichiarazione dei redditi (ad es. MODELLO 730) nella scelta di destinazione dell'8 per mille è possibile indicare come destinazione lo Stato e più precisamente l'edilizia scolastica
La possibilità esiste da qualche anno, ma la novità è che da quest'anno l'intera quota dell'8 per mille verrà dedicata a questo specifico scopo.
Nel concreto, i fondi ricavati in questo modo verranno divisi in maniera equa tra le scuole del nord, centro e sud Italia.
Per approfondire, si allega in calce il collegamento a un articolo del quotidiano economico Il Sole 24 Ore.